Yoga_della_risata_800x450

Sentirsi bene con lo Yoga della risata

Che cos’è lo yoga della risata e quali sono i suoi benefici?

 In molti sorridono quando sentono parlare di yoga della ristata e altri cominciano a ridere forte, con la sola finalità di schernire le persone che hanno intrapreso questo particolare percorso di benessere. Non c’è proprio niente da ridere! Lo yoga della risata è una cosa seria! Quindi, bisogna ridere o essere seri? Avete ragione, abbiamo esordito con due concetti leggermente contrastati tra loro, cioè la risata e l’essere seri. Due mondi paralleli e autonomi, apparentemente divisi e lontani tra loro, ma che invece sono più vicini di quanto si possa pensare. Il ponte che unisce questi due mondi, che oscilla vistosamente sbilanciato dalle critiche dei tanti che non amano approfondire le tematiche, si materializza proprio nello yoga della risata.

Che cos’è e come funziona? Un metodo unico, semplicemente innovativo e apprezzato da tantissime persone nel mondo (un numero che cresce in modo incredibile giorno dopo giorno), per ridere senza motivo. Attenzione a dare il giusto peso alle parole. Ridere senza motivo, ma per raggiungere scopi ben precisi lungo la strada del benessere. Ridere, anche senza motivo, per stare meglio! Ecco, è proprio questo il succo dello yoga della risata. Un metodo che combina gli esercizi di respirazione dello Yoga con gli esercizi della risata, aumentando le riserve d’ossigeno nel corpo e nel cervello, al fine di donare maggiore energia e vitalità. Perché tutto questo? Dietro questo metodo innovativo (e proprio per questo ancora molto criticato) c’è una spiegazione scientifica: il corpo umano non avverte la differenza tra una risata reale (a seguito di una battuta o qualsiasi altro evento divertente) e una risata indotta, ma i benefici sono gli stessi a livello fisiologico e psicologico.

Le regole dello Yoga della risata

La risata è un linguaggio universale, che non conosce confini e che aiuta non solo a creare un punto di contatto tra le persone, ma che dona alle stesse una generale sensazione di benessere. Ridere, ridere e ancora ridere: è questa la regola, semplice e incredibilmente efficace, da rispettare per sentirsi bene e allontanare stress e ansia.

Quando si parla di Yoga della risata si fa riferimento ad uno specifico metodo, quindi a regole ben precise. Ecco le due principali regole della risata:

  • ridere senza mi fermarsi per circa 10/15 minuti. Una risata prolungata, anche se indotta, può portare cambiamenti fisiologici e biochimici nel corpo, impossibili da ottenere con risate naturali di pochi secondi.
  • Ridere forte! Più rumorosa è la risata, maggiori saranno i benefici. La regola prevede di ridere con il diaframma, proprio per dare una energica spinta alla propria risata.

 

Quali sono i benefici dello Yoga della risata?

Perché è importante praticare lo Yoga della risata? Per la propria salute, per le relazioni sociali e per il proprio lavoro. Sono davvero tantissimi i benefici, piccole armi di felicità da utilizzare contro chi ancora deride tale metodo e critica senza sapere. Ecco perché conviene fare yoga della risata:

  1. migliora l’umore e di conseguenza migliora la qualità della propria vita. Anche questo significa vivere in salute!
  2. Le persone che hanno abbracciato la filosofia di questo affascinante metodo yoga sono decisamente più ottimiste, positive e più sicure.
  3. Riduce lo stress quotidiano, specialmente quello che direttamente deriva da un enorme carico di lavoro costante. Più rilassati, più energici e pronti ad incrementare in modo impressionante la produttività. Lo Yoga della risata aumenta le riserve di ossigeno nel cervello, permettendo allo stesso di lavorare con maggiore efficienza e con il minimo sforzo.
  4. Ottimo metodo per contrastare la depressione e per incrementare il senso di sicurezza sociale.

È giunto proprio il momento di cominciare a sorridere, anzi di iniziare a ridere forte, sempre più forte, fino a sentirsi liberi, energici e sicuri di sé.