Guida all’acquisto caldaie: da Baxi a Ferroli, la garanzia del made in Italy

Il made in Italy è sinonimo di solidità , bellezza e qualità  in tutto il mondo. Un marchio trasversale, che porta l’orgoglio di molte industrie del Belpaese, nonostante sia spesso associato principalmente a quella alimentare, quella della moda e quella dell’automotive. Eppure, scegliere un prodotto interamente made in Italy presenta indubbi vantaggi anche in altri settori, come ad esempio quello delle caldaie.

Molti sono i produttori sparsi sul territorio nazionale che negli anni hanno costruito una solida reputazione, attraverso una capillare presenza sul territorio e una conseguente rete di assistenza post-vendita, un fattore cruciale nell’acquisto di una caldaia.
Infatti, come avviene del resto in altri settori, è fondamentale tenere in conto la disponibilità di un supporto sul territorio e la possibilità ad accedere ad informazioni nella propria lingua. Acquistando una caldaia di provenienza non made in Italy, non sempre questi due aspetti fondamentali sono presenti.
Inoltre, è importante considerare che i produttori di caldaie made in Italy sono sottoposti a leggi italiane, alle quali il consumatore può facilmente avere accesso per verificare che il prodotto finito sia il risultato di un processo di produzione a norma con quanto prescritto dai regolamenti. Infine, acquistare caldaie made in Italy presenta un’ulteriore garanzia in merito ai materiali impiegati.

Baxi caldaie da oltre 35 anni

Con sede in uno dei distretti produttivi più ricchi dello stivale, Baxi da più di 35 anni si occupa della progettazione e della produzione di caldaie sia murali sia a terra. Sito a Bassano del Grappa, in provincia di Vicenza, Baxi può vantare uno degli stabilimenti piè¹ grandi a livello mondiale, certamente il piè¹ grande a livello europeo.
L’azienda ha una storia quasi secolare: è sorta infatti nel 1924, registrata con il nome di “Smalteria e Metallurgica Veneta”. All’inizio le principali attività  dell’azienda riguardavano la produzione di stoviglieria smaltata, per subire negli anni successivi una decisa diversificazione fino ad includere apparecchi ad uso residenziale per il riscaldamento.
Baxi ad oggi fa proprio il carattere di forte sperimentazione che caratterizza la tecnologia made in Italy, declinandola in prodotti: Baxi caldaie innovative ma di semplice uso quotidiano.

Ferroli: un marchio italiano attento all’ambiente

Un’altra enorme garanzia del made in Italy nel settore delle caldaie proviene da un produttore con sede non lontano da Baxi. Stiamo parlando di Ferroli, una nota azienda che da S. Bonifacio (in provincia di Verona) dove trae origine si è imposta sul mercato sino a divenire una solida presenza. Ferroli offre soluzioni sia in ambito residenziale, sia in ambito industriale. Tra i tanti servizi offerti dall’azienda vanno certamente citati l’ottima consulenza realizzata nella fase precedente all’acquisto – grazie a un pratico numero verde accessibile a tutte le fasce d’età di consumatori – e il supporto che viene fornito all’acquirente in fase post vendita. Inoltre, accedendo al sito di Ferroli è possibile ricevere moltissime informazioni utili sulle ultime novità legislative che potrebbero interessare i possessori di caldaia.
Ferroli è da sempre particolarmente sensibile alle tematiche ambientali: molte delle sue linee di business infatti includono, oltre alle tradizionali caldaie a gas, i più moderni sistemi di riscaldamento eco-friendly. Un processo di attenzione e ricerca che si è tradotto anche nell’avvio di un progetto volto ad adeguare il proprio sistema che previene e gestisce i rischi. Questo meccanismo di governance si ispira al decreto legislativo 231/2001 e mette in atto alcune delle migliori pratiche in merito di sicurezza. Per maggiori informazioni, tutti i documenti relativi al codice etico e alla politica aziendale sono scaricabili direttamente sul sito ufficiale dell’azienda.